La storia di Bio Agricola Bosco

In Italia, negli ultimi anni, il consumo dei prodotti biologici è aumentato notevolmente. L'Azienda Bioagricola Bosco a Favara ha saputo cogliere questa opportunità offrendo i migliori prodotti che la terra, sapientemente coltivata e curata, può offrire. La titolare, Antonia Bosco, insieme ai suoi collaboratori, ha messo in piedi un’azienda solida che concentra la propria produzione sul biologico dedicandosi a tutte le attività collaterali alla cultura del cibo Bio. Nata nel 1992, come azienda produttrice di origano, ha poi aumentato la propria produzione declinando anche su altre piante aromatiche come il basilico, il prezzemolo, la salvia, l’alloro e il rosmarino. Inoltre, l’azienda prepara prodotti indirizzati principalmente per le drogherie come aromi, spezie sale, condimenti, conserve e confetture.


Le fasi della produzione si dividono in semina e raccolta delle erbe, le quali cambiano in base alla stagionalità del prodotto. A seguire delle due fasi precedenti, si procede con l’essiccazione dalla quale poi si passa al confezionamento nonché etichettatura del prodotto biologico dove vengono menzionati e illustrate le modalità e i tempi di conservazione di ogni prodotto. Lo scopo con cui l'Azienda Bioagricola Bosco a Favara opera, è quello di valorizzare il sapore genuino delle singole produzioni territoriali con caratteristiche nutrizionali di alto valore.


L’azienda ha avviato varie collaborazioni con agricoltori esperti del mondo Bio, i quali operano con tecniche e strumenti a basso impatto ambientale: si evitano infatti fertilizzanti chimici o agenti che possano produrre polluzioni o inquinamento delle falde acquifere. Il personale della Bio Agricola, inoltre, segue diversi corsi per essere costantemente aggiornata sui nuovi metodi della coltivazione biologica. In questo modo, l’azienda è sempre in grado di contribuire ad aumentare la qualità della produzione esaltando le proprietà salutistiche dei prodotti.

La Bio Agricola Bosco è oggetto di studio da parte delle università di Palermo, Bari e Modena e collabora, inoltre, con la Federazione Internazionale Produttori Piante Officinali che ha rilegato l’azienda Bosco al primo posto a livello mondiale per quanto riguarda la maggior concentrazione in percentuale di oli essenziali e qualitativi nelle piante coltivate. La sede dell’azienda si trova Via Aldisio 22 a Favara, a pochi chilometri da Agrigento.